Specialista esperto o generalista economico?

In un mondo sempre più veloce e competitivo, la realtà è che molti spesso non sanno come fare per tirare a campare. E iniziano a fare un po’ di tutto pur di lavorare.

L’ esempio della foto è lampante, ma di certo non si tratta di un caso isolato, né nel settore dell' esempio, né in altri settori, anche ben più tecnologici .

Questo è un bel problema perché, anche se sembra che nel breve termine qualche risultato possa esserci, nel medio-lungo termine la cosa non potrà funzionare. Ed è anche abbastanza semplice da capire: non si può essere bravi e raggiungere l’eccellenza in tutto. Semplicemente perché nessuno ha ne il tempo, ne le forze, né tanto meno l’esperienza per raggiungere alti livelli in più nicchie diverse.

Se un’azienda si avventura nel prendere una commessa che non corrisponde per intero alla sua specializzazione, non è detto che non possa portarla a termine, ma sicuramente farà una fatica immane rispetto al vero specialista del settore. E non è detto che il risultato sia ottimale, anzi.

La cosa più grave è che queste aziende, commercialmente magari riescono anche a camuffare le proprie mancanze, ma difficilmente porteranno vero valore ai propri clienti. Apparentemente offrono soluzioni interessanti ed anche economiche. Ma i clienti poco accorti, quelli che guardano solo il prezzo, capiranno solo dopo in che vespaio si sono cacciati.

A parer mio, oggi è importante specializzarsi come non mai. Solo così si potrà raggiungere l’eccellenza, diventare il punto di riferimento della propria nicchia di mercato e dare al cliente tutto il valore che si aspetta.

Questa è una cosa che ho imparato sulla mia pelle: in passato anch’io e la mia azienda abbiamo commesso l’errore di accettare delle commesse non propriamente corrispondenti al focus aziendale. Per fortuna ho capito la lezione ed ora ho imparato a dire di NO alle commesse che richiedono competenze che la nostra azienda non ha.

Una delle mie aziende è specializzata nella progettazione e costruzione di stampi per componenti tecnici pressofusi in leghe di zinco. In 40 anni abbiamo sviluppato una grande esperienza, tale da metterci davanti anche opportunità apparentemente allettanti: un bel giorno un nostro cliente storico, con cui lavoriamo da ormai più di 20 anni, mi chiese di costruire uno stampo per un componente in plastica.

Subito la cosa non sembrò così problematica, ed accettai. Peccato che poi, per far funzionare quello stampo e rispettare le tolleranze richieste, di fatto siamo dovuti intervenire pesantemente più e più volte, con una dispersione economica e di tempo senza pari. Ti lascio immaginare il livello di tensione che si era creato con il nostro cliente… Fortunatamente tutto si concluse positivamente, ma con una fatica ed una perdita economica difficilmente dimenticabile.

La cosa è ovviamente valida anche in senso opposto: infatti, mi è capitato di ritirare degli stampi per la zama costruiti da degli stampisti generalisti o specializzati in altre tecnologie di stampaggio. Questi stampi non funzionavano come avrebbero dovuto e avevano una vasta gamma di problematiche. In molti abbiamo trovato una concentrazione di errori concettuali tale da impedire il corretto funzionamento, anche se apparentemente alcuni sembravano anche ben fatti.

Nei casi migliori è stata sufficiente una messa a punto piuttosto invasiva. Nei casi peggiori si è dovuto intervenire radicalmente rifacendo lo stampo, con tutte le conseguenze economiche del caso.

Il mondo degli stampi è talmente vasto che è praticamente impossibile essere bravi e competitivi nella progettazione e costruzione di ogni tipo esistente. Ognuno deve scegliersi la propria specializzazione e perfezionarsi quotidianamente in quella, senza lasciarsi distrarre da altre attività non in focus.

Eppure, in giro ci sono ancora troppe aziende generaliste che rischiano di far buttare soldi e tempo ai propri clienti, senza una garanzia certa del risultato. In Zama Stampi ci siamo specializzati sulla zama. Progettiamo e costruiamo stampi solo per questa specifica tecnologia. Gli altri stampi non li vogliamo nemmeno vedere e li lasciamo fare a chi certamente li sa fare meglio di noi, a tutto vantaggio del cliente finale.

Se hai dei problemi con i tuoi stampi per componenti in zama, puoi contattarmi e chiedermi un parere tecnico. Così vedremo se potrò esserti di aiuto e fare qualcosa per te.

Se invece non conosci la zama, o semplicemente vuoi conoscere meglio le leghe di zinco, allora puoi leggere la guida gratuita che ti spiega quali sono le caratteristiche di questa lega e i principali campi di utilizzo.

"Maneggio la Zama sin da bambino e me ne occupo professionalmente a tempo pieno a partire dal lontano 1992.
Amo aiutare aziende, tecnici e progettisti a trasformare le loro idee ed i  loro progetti in componenti pressofusi in zama."

Alberto Giretti